Coronavirus, è tempo di partenze anche in casa Sim Manfredonia

226

L’emergenza sanitaria continua ad influenzare le scelte delle società pugliesi di futsal: è di pochi minuti fa la decisione del Manfredonia di far partire i suoi atleti stranieri verso le nazioni di residenza.

“La società, vista l’evoluzione dell’emergenza sanitaria che sta vivendo il nostro Paese e la diffusione globale del Covid-19 – si legge nel comunicato della società sipontina – considerata l’incertezza futura e i conseguenti rinvii dei processi decisionali per la ripresa delle attività agonistiche, che appare molto lontana, ha deciso la partenza dei suoi atleti stranieri.
Nei prossimi giorni i nostri calcettisti Jaouad Boutabouzi, Dani Aguilera, Miyazaki Gaku, Ramiro Martinez e Agustin Crocco faranno rientro a casa.
La società – si chiude così la nota – in accordo con lo staff tecnico, ha provato fino all’ultimo a valutare la possibilità della permanenza in città dei calcettisti, con il consenso di tutti gli atleti del roster, ma ha dovuto arrendersi, visto il protrarsi della situazione emergenziale e della relativa inattività”.