#giallopertutti, società di C1 annunciano il ritardo dell’avvio della settima giornata

1120

La settimana scorsa vi avevamo raccontato del problema divise per tutti gli arbitri dei campionati regionali (leggi qui), dotati di una sola muta di colore giallo per tutta la stagione 2019-20. Nella giornata di oggi le sedici società della Serie C1 pugliese hanno fatto fronte comune diramando un comunicato stampa congiunto che ha dato il via all’iniziativa #giallopertutti.

“Le società pugliesi partecipanti al campionato regionale di Serie C1 di calcio a cinque FIGC LND Puglia – si legge – intendono esprimere il proprio dissenso verso la fornitura di un’unica divisa di colore giallo agli arbitri delle categorie dilettantistiche regionali e provinciali di tutta Italia. Situazione che di fatto comporta alle società, che le avevano già in dotazione, o di procurarsi una nuova muta da gioco di colore diverso o di acquistare delle divise arbitrali (in tal caso esclusivamente della LEGEA, nuovo sponsor tecnico dell’AIA).
Una decisione che definiremmo “grottesca” e che penalizza tantissimi sodalizi, sia quelli che utilizzano il giallo come colore sociale sin dalla loro nascita, essendo spesso simbolo di città e di storie sportive, sia quelli che hanno già comperato serie intere di completi di questo colore al fine di avvalersene nella corrente stagione.
Inaccettabile, ci permettiamo di affermarlo senza timore di smentita, anche la tempistica con la quale è stata comunicata questa decisione, ovvero ad inizio del mese di ottobre 2019, con quasi tutti i campionati già avviati e con società che, come detto, hanno già provveduto all’acquisto (e alla personalizzazione) di completi di colore giallo, creando loro un importante danno economico, considerando che sovente le divise sono utilizzate sia dalle prime squadre sia dai loro settori giovanili. Fermo restando che anche nel caso che la notizia di tale disposizione fosse stata divulgata in tempi opportuni, resterebbe inammissibile impedire a delle società di indossare un colore che storicamente le contraddistingue”.

In segno di civile protesta, pertanto, le scriventi società hanno deciso di cominciare con dieci minuti di ritardo tutte le gare della 7^ giornata di andata del loro campionato di Serie C1 calcio a cinque, in programma sabato 19 ottobre 2019 (inclusi eventuali anticipi e posticipi dei giorni precedenti e successivi). In occasione di tali incontri le squadre si presenteranno in campo con qualcosa di giallo a loro scelta (magliette, cartoncini, palloncini, ecc …) per poi postare foto con l’hashtag #giallopertutti sui social network.
A #giallopertutti, se lo vorranno, potranno aderire, possibilmente nell’arco del medesimo fine settimana di campionato, anche tutte le società dilettantistiche del panorama regionale nonché nazionale.
Le società di Serie C1, infine, si riservano di intraprendere nuove iniziative qualora agli arbitri non siano fornite nuove divise (o fratini) di colore diverso entro la metà del mese di novembre 2019″.