Cassano Under 19 ai Playoff. Mister Mazzarella: “Orgoglioso dei ragazzi”

19

Con il campionato di Serie A2 fermo per lasciar spazio alle Final Four di Coppa Italia e la prima squadra impegnata a preparare al meglio la trasferta di sabato prossimo in casa della capolista CMB, l’Atletico Cassano si toglie una gran bella soddisfazione: l’Under 19 di mister Maurizio Mazzarella strappa il pass per i play off scudetto.

Proprio in casa del CMB, stamattina, i “baby-pellicani” hanno compiuto una vera e propria impresa ribaltando il 4-0 con cui si è chiuso il primo tempo e imponendosi sugli avversari per 6-5 grazie alle doppiette di Angiulo e Rella, ai gol di Giampietro e capitan Volarig e alle parate di Pellecchia. Una vittoria che ha fatto balzare l’Atletico Cassano al terzo posto del Girone S, insieme al Real Team Matera (quarto per aver perso lo scontro diretto contro i biancocelesti), scavalcando proprio il CMB.

Una stagione a dir poco entusiasmante quella dell’Under 19, anche se cominciata «un po’ in sordina», come afferma mister Mazzarella: «all’inizio, abbiamo avuto un po’ di difficoltà. Alti e bassi fisiologici dovuto, soprattutto, alla poco conoscenza iniziale tra i ragazzi, ma ci siamo ripresi nella seconda metà del girone d’andata – continua l’allenatore dell’Under 19 biancoceleste – per poi continuare il periodo positivo nel girone di ritorno. Complessivamente, nonostante qualche sconfitta di troppo, abbiamo centrato l’obiettivo play off».

Mister Mazzarella è al suo primo anno sulla panchina dell’Under 19 dell’Atletico Cassano e ha già raggiunto un risultato importante che lo rende «orgoglioso e onorato di far parte di questo gruppo e di questa società. Abbiamo raggiunto questo obiettivo con caparbietà, determinazione e sacrificio di un gruppo che potrebbe andare molto avanti. Dobbiamo restare uniti e umili».

Un gruppo che è cresciuto nel tempo, dal punto di vista tecnico e tattico, ma anche della personalità: Volarig (22 gol per lui nella regular season) e Rella (17 gol) sono ormai in pianta stabile con la prima squadra, mentre altri ragazzi (Giampietro, 20 gol; Angiulo, 10 gol; Lopane, 5 gol; Pellecchia, colonna portante tra i pali dell’Under 19 da ormai diversi anni; solo per citarne alcuni) sono cresciuti negli allievi di Alemão Glaeser e sono stati capaci di centrare un traguardo molto importante e, soprattutto, di prospettiva per il futuro dell’Atletico Cassano. «Tutti i miei ragazzi – afferma Mazzarella – con allenamento e sacrificio, chi con la prima squadra potendo apportare più qualità e tecnica, chi durante i nostri allenamenti, si sono impegnati durante tutta la stagione e continuano a farlo cercando di migliorare sia dal punto di vista tecnico, sia dal punto di vista tattico».

Un impegno che ha dato i suoi frutti: l’Atletico Cassano non disputava i play off scudetto dalla stagione 2014-2015 quando in panchina sedeva il compianto Ezio Pellecchia che, per anni, è stato chioccia per le giovani promesse del calcio a 5 cassanese.

E, inevitabilmente, è a lui che va il pensiero finale di mister Mazzarella e di tutta la società: «ha insegnato a questi ragazzi a non mollare mai! La presenza di Ezio è stata molto importante per loro». Ed è a Ezio che l’Atletico Cassano dedica questo obiettivo, raggiunto con fatica e determinazione. Lui sarebbe stato fiero dei suoi ragazzi e del grande lavoro svolto da mister Maurizio Mazzarella.

di Vito Surico