Divisione C5 su pallone ufficiale, “Valido anche quello della passata stagione”

220

palloni“Per questa nuova stagione sportiva, le società partecipanti ai Campionati Nazionali di calcio a 5 potranno utilizzare sia il pallone ufficiale 2020-2021, che quello della stagione precedente”, lo dichiara il Vicepresidente Vicario Gabriele Maria Di Gianvito a seguito della riunione del Consiglio Direttivo della Divisione Calcio a 5.

Le società partecipanti ai Campionati Nazionali di Serie A – Serie A2 – Serie B maschili, ai Campionati di Serie A e Serie A2 femminili ed ai Campionati Under 19 maschili e femminili, possono utilizzare nelle gare ufficiali della stagione sportiva 2020/2021 sia il pallone Nike FUTSAL PRO, pallone ufficiale FIFA QUALITY della stagione 2020-21, che il pallone Nike PREMIER X, pallone ufficiale FIFA QUALITY della stagione 2019-20.

“Tale scelta, condivisa con la Ditta GTZ DISTRIBUTION, è finalizzata alla volontà di evitare, in questo particolare momento storico alle società – si legge nella nota della Divisione – un ulteriore esborso economico per l’acquisto dei nuovi palloni. Nel caso in cui una squadra decidesse di disputare le proprie gare casalinghe utilizzando il pallone della passata stagione non incorrerà in alcuna sanzione”.

“Nel rispetto del Fair Play sportivo, al fine di mettere entrambe le squadre nelle stesse condizioni – continua la nota – si richiede alla società ospitante di comunicare alla società ospitata entro 10 giorni dalla disputa della gara, quale dei due palloni verrà utilizzato per la gara in questione. Si comunica inoltre che, le società che ospitano squadre che per raggiungere la sede di gara devono utilizzare voli aerei, al fine di evitare il sostenimento delle spese di trasporto dei palloni da riscaldamento, devono mettere a disposizione della squadra ospite i palloni per il riscaldamento pre-gara. A tale scopo le società che ne faranno richiesta potranno ricevere in omaggio dalla Ditta GTZ, ulteriori 5 palloni Nike FUTSAL PRO da destinare ad uso esclusivo per il riscaldamento delle squadre ospiti”.