Futsal Capurso, Alessandro Giustino è il nuovo presidente onorario

151

alessandro giustino futsal capursoImportante novità a livello dirigenziale per il Futsal Capurso, che in vista dello storico esordio in Serie A2 accoglie tra i suoi ranghi Alessandro Giustino.

Dopo aver annunciato che la sua Just Mola non parteciperà al prossimo campionato di Serie C1 (leggi qui), Giustino entra a far parte del direttivo del Capurso con la carica di presidente onorario affiancando Mario Pontrelli nella gestione della società.
Le altre cariche dirigenziali saranno ricoperte da Giuseppe Lonero, Gennaro Belviso, Giovanni Rusconi, Franco Pistolato, Giuseppe Buono, Giacomo Trofeo, Claudio De Giosa, Bartolo Galeone e Vincenzo Franco.

“Quando c’è la passione ad accomunare le persone – dichiara Giustino – trovare una giusta intesa è una normale conseguenza!
Da oggi si sta intraprendendo un cammino innovativo e precursore che ha come fine essenziale quello di esaltare un movimento in continua evoluzione, utilizzando le migliori risorse territoriali. Dopo la rinuncia al campionato di Serie C1 da parte della Just, si è dato vita ad scambio di prime battute dalle quali si è intrapreso un dialogo tra società sempre più proficuo ed esaltante che ha portato come naturale sviluppo un’intesa, un sodalizio tra due associazioni quali Just Mola e Futsal Capurso, che porterà sicuramente a grandi obiettivi e risultati!
I pochi chilometri che distanziano le nostre comunità – prosegue il neo presidente onorario – non impediranno infatti una gestione puntuale ed oculata che sfrutterà a pieno il potenziale a nostra disposizione, per una crescita programmatica delle nostre realtà.
Nonostante si era già deciso di ripartire con i giovani dell’Under a Mola e nonostante il Capurso vanta una compagine in Serie A2, ci siamo ripromessi di investire le nostre energie e i nostri impegni in egual modo su entrambi i versanti; a dimostrazione di una realizzazione di un asse solido e sicuramente duraturo tra Mola e Capurso.
Stiamo già lavorando incessantemente sui nostri programmi che hanno ovviamente come obiettivo da una parte la ricostruzione della Just sin dalle proprie fondamenta, dall’altra la conferma di un gruppo rodato, un gioco esaltante ed una società in netta crescita, che mantenga orgogliosamente la categoria nazionale appena conquistata.
Stiamo dando vita ad una grande opportunità e lavoreremo per sfruttarla a pieno. L’inizio di una grande storia”.