L’Azetium Rutigliano annuncia che non parteciperà alla C2

422

azetium rutigliano rinuncia serie c2Il campionato di Serie C2 pugliese perde una storica partecipante: l’Azetium Rutigliano ha annunciato che nella prossima stagione non iscriverà la prima squadra alla competizione.

“Una scelta – spiega la società con un post sulla sua pagina Facebook – lucida e ben ponderata che può sicuramente essere considerata come una delle più difficili e sofferte della nostra storia. In più di trent’anni, non abbiamo mai mancato l’appuntamento con il campionato; ma questo, come ben sappiamo, non è un anno come gli altri: è una stagione in cui occorre prendere decisioni difficili e ben meditate, e noi abbiamo scelto di smorzare l’entusiasmo per privilegiare la responsabilità.
Di comune accordo con dirigenti e giocatori abbiamo deciso che in questo anno calcistico l’A.S.D. Azetium rimarrà ferma in attesa di condizioni più favorevoli e sicure per tutto il collettivo e per i nostri tifosi. Le notizie di questi giorni non sono confortanti: nonostante i protocolli restrittivi imposti, infatti, i casi di Covid-19 continuano a diffondersi sia in ambito professionistico che in quello dilettantistico e non possiamo più fingere un ottimismo forse troppo incauto, ma abbiamo, bensì, il dovere di tutelare la nostra salute e quella dei nostri cari.
Decidiamo di fermarci nonostante una preparazione atletica già ben avviata e, soprattutto, nonostante la creazione di un gruppo composto da ottimi giocatori che, sotto la guida dell’altrettanto ottimo mister Belviso, avrebbe certamente recitato un ruolo da protagonista in un campionato sempre più competitivo. Ma, ci teniamo a sottolinearlo ancora una volta, la responsabilità e la cautela in questo delicato momento vengono anteposte a tutto il resto, con l’auspicio di poter tornare in tempi brevi a correre, tirare calci al pallone, esultare, disperarci, abbracciarci e riabbracciare i nostri tifosi in completa sicurezza”.