Serie A femminile: il derby pugliese se lo aggiudica la Marbel Bitonto

51

Marbel BitontoLa Marbel Bitonto si aggiudica il derby pugliese superando al PalaDolmen il Bisceglie Femminile nell’anticipo di Serie A disputato ieri sera.

Gara indirizzata sul versante bitontino sin dall’inizio con Lucileia, assist di Diana Santos, che supera Oselame dopo appena 68 secondi. Lo stesso talento in maglia numero dieci poco dopo parte dalla sinistra poi converge e tira, ma l’estremo biscegliese nega la doppietta in spaccata. Avvio contratto delle neroazzurre, ma Giuliano con una azione personale impegna severamente Tardelli. Su calcio di punizione al 7’ Diana Santos fa gol con uno “scavino” che sorprende le avversarie tocca la traversa ed oltrepassa la linea di porta. Montufo trova una penetrazione centrale, chiusa in maniera opportuna dalla retroguardia avversaria. Le ragazze di mister Di Chiano escono dal guscio ed il contropiede di Ion porta al tiro Elpidio con palla che si stampa sulla traversa. La sfida si ripete poco dopo, ma Tardelli con un colpo di reni nega la gioia del gol alla bomber biscegliese. Da un innocuo pallone perso a centrocampo il Bitonto serve il tris con Lucileia che fa partire l’azione per poi finalizzarla su assist di Cenedese. Bisceglie accusa il colpo, Bitonto prova il ko tecnico, ma il tentativo di Diana Santos questa volta tocca la traversa senza oltrepassare la linea di porta. Montufo ci riprova dalla distanza, Tardelli devia il tiro pericoloso dell’iberica.

La ripesa parte con il Bisceglie Femminile che accorcia il parziale con l’ex Nancy Loth che beffa difensore e portiere anticipando tutti con una punta velenosa. Poco dopo Ion scende dalla destra ed imbuca dove per poco Lucileia non fa autogol, determinante d’istinto Tardelli. A metà frazione Di Chiano si gioca Elpidio quinta di movimento per provare a rientrare in gara, ma un mischione in area non porta alla deviazione vincente ne Marino ne Giuliano. Nell’ultimo minuto di gioco Tardelli dalla sua porta realizza la rete del 4-1 che chiude i giochi, poco dopo Elpidio accorcia nuovamente, ma ormai è troppo tardi.
FOTO: ILARIA CASCIAROLI

 

 

BISCEGLIE FEMMINILE-MARBEL BITONTO 2-4 (0-3 p.t.)
BISCEGLIE FEMMINILE: Oselame, Nicoletti, Marino, Giuliano, Elpidio, Montufo, Ion, Jimenez, Loth, Soldano, Loconsole. All. Di Chiano
MARBEL BITONTO: Tardelli, D. Santos, Cenedese, Lucileia, Othmani, Shai, Taina, Macchiarella, Pernazza, Errico, Tempesta, Mancini. All. M. Santos
MARCATRICI: 1’08” p.t. Lucileia (BIT), 6’59” D. Santos (BIT), 13’02” Lucileia (BIT), 4’16” s.t. Loth (BIS), 19’13” Tardelli (BIT), 19’25” Elpidio (BIS)
AMMONITE: Ion (BIS)
ARBITRI: Nicola Maria Manzione (Salerno), Fabio Maria Malandra (Avezzano) CRONO: Tommaso Traetta (Molfetta)