Vitulano Manfredonia: “Chiediamo rispetto per giocarci al meglio le nostre possibilità”

299

ManfredoniaNelle ore immediatamente successive alla sconfitta contro l’Olimpus Roma, il Vitulano Drugstore Manfredonia ha pubblicato una nota nella quale evidenzia delle tematiche che hanno creato del malumore all’interno del club.

“Protesta ufficiale per le ripetute decisioni arbitrali assunte in occasione delle ultime gare dalla suddetta società disputate”. Si legge questo nelle parole affidate a Sante Leone, presidente pro tempore dei sipontini.

“Tali decisioni, come dimostrano ampiamente le immagini – prosegue la nota – ultima delle quali un fallo ritenuto netto dai più, ai danni del nostro giocatore Foglia, in piena area di rigore, nel match disputato in data 15 Aprile all’Emilia Romagna Arena, hanno inevitabilmente influito sull’andamento delle gare stesse, incerte fino alla sirena, condizionandone i risultati finali. La società che mi onoro di rappresentare, esprime pertanto amarezza e delusione per tali decisioni arbitrali assunte”.

“E’ inammissibile per la società da sempre attenta al fair play e al rispetto dei valori sportivi che il clima di collaborazione tra le società e i direttori di gara venga meno al primo punto di vista diverso. Se chi dovesse garantire il corretto svolgimento delle gare in un campionato così sentito – prosegue – equilibrato ed economicamente dispendioso, non ha il buon senso di dirigere gli incontri, la nostra protesta si alza forte e perentoria. Ovviamente tutto ciò non vuole sovvertire il risultato dei match in oggetto, peraltro accettati con somma sportività e rispetto dell’avversario; ma quello che non ammettiamo è la leggerezza di alcuni decisioni arbitrali, anche nella gestione eccessivamente fiscale dei cartellini. Gli arbitri dovrebbero comprendere che tali provvedimenti sono pesanti nell’arco di un campionato e chiediamo maggiore attenzione nella comminazione delle sanzioni disciplinari. Il dazio da neopromossa in un campionato difficile come quello di Serie A è stato già pagato e pretendiamo massima attenzione nelle gare che ci vedono protagonisti, al pari delle altre 15 compagini del campionato. Se qualcuno ha già deciso che la nostra compagine debba retrocedere inevitabilmente, lo faccia presente in modo da evitare inutili e ulteriori gravosi costi economici nelle ultime 5 gare del campionato di serie A”.

“Con fermezza, pertanto – conclude la nota il Vitulano Drugostore Manfredonia – chiediamo rispetto per giocarci al meglio le nostre possibilità sul terreno di gioco, al pari di tutte le contendenti. Con l’educazione e il fair play che ci ha contraddistinto finora e sempre lo sarà, vogliamo rivolgere tutta la nostra amarezza per gli eventi menzionati nella speranza di una più attenta amministrazione sportiva ed arbitrale e della tutela dei più alti valori dello sport”.