Barbosa torna a vestire la maglia dell’Atletico Cassano, in quattro ai saluti

112

barbosa cacau futsal bitontoDopo quattro anni le strade di Claudio Barbosa e dell’Atletico Cassano si ritrovano. A darne l’ufficialità è il club barese in mattinata.

Brasiliano con passaporto portoghese, classe ’89, Barbosa dopo Matera ed una parentesi a Rutigliano, giunge a Cassano nella stagione 2015/16, quella della storica promozione in B, poi la partenza verso altri lidi, sempre pugliesi, come testimonia la bella storia vissuta al Futsal Bitonto. Con i “pellicani” ha messo a referto numeri importanti: 45 presenze e 33 gol.

Adesso il ritorno presenta una nuova sfida, quella della serie A2, “È bello sapere che hai lasciato un buon ricordo nei posti in cui sei passato. A Cassano mi sono sempre trovato bene, è come una seconda casa per me. Torno a Cassano con il cuore. Più maturo e pronto a questa nuova sfida. Quando ho avuto la chiamata da Mimmo Vitulli, in tutta onestà – confessa Barbosa – sono bastati cinque minuti per portare in porto la trattativa. Ritrovare gli amici e una società come l’Atletico Cassano è stato un motivo in più per dire sì. Ritrovo una tifoseria, un ambiente e un’atmosfera che conosco bene. Sono pronto a dare il massimo per questa maglia e per questi colori. Sono sicuro che sarà una stagione dura – conclude – ma anche molto entusiasmante”.

Atletico Cassano che nello scorso fine settimana ha salutato ben cinque calcettisti protagonisti nell’ultima annata sportiva. Oltre a Cutrignelli, già accasatosi a Manfredonia, il club ha ufficializzato gli addii di Caio, Moraes, De Cillis e Lana. Notizie anche dallo staff tecnico con Carlo Quadrelli confermato come preparatore atletico, mentre il nuovo preparatore dei portieri sarà mister Maurizio Mazzarella che continuerà a ricoprire anche il ruolo di allenatore dell’Under 19. Saluta, infine, il massaggiatore Vincenzo Capobianco che, a causa di impegni lavorativi, non potrà più far parte del gruppo di lavoro.