Cortellino, “Diaz pronta a ripartire, faremo domanda di ripescaggio in B”

93

È passato quasi un mese dall’ultimo appuntamento ufficiale della stagione ed in casa Diaz il cantiere per la stagione 2019/20 è già aperto ed operativo.

La retrocessione in C1 del sodalizio biscegliese ha evidenziato gli errori commessi, ma i biancorossi sono pronti a ripartire come testimoniano le parole del presidente Giuseppe Cortellino, “E’ stata una stagione difficile dove sono accadute tante cose e non siamo riusciti a gestire bene il nostro primo campionato cadetto che richiede una organizzazione ed una gestione del club totale. Il campo alla fine dice sempre la verità e quindi accettiamo il verdetto, ma siamo pronti per ripartire più convinti di prima”. Diaz che ha già le idee chiare sul futuro prossimo, a partire dalla guida tecnica, “Si riparte da mister Giuseppe Di Chiano”, dichiara Cortellino, “che come noi ha grande voglia di riscatto mettendosi subito a disposizione con i dirigenti per capire come costruire al meglio il nuovo roster. Vogliamo fare bene e riportare il nome della Diaz dove merita. Possiamo chiamarla una Diaz 2.0 con un ciclo ormai terminato e l’entusiasmo di aprirne uno nuovo”. Ma le notizie non finiscono qui, “Non appena i tempi saranno maturi inoltreremo domanda di ripescaggio in serie B”, afferma il numero uno biancorosso, “siamo una società sana e nel caso ci saranno delle caselle da completare per il prossimo campionato cadetto la Diaz avrà sicuramente buone possibilità di giocare ancora in serie B”. Tanta carne a cuocere quindi a dimostrazione che la Diaz si sta muovendo con i fatti, “Il lavoro quotidiano è costante da parte mia, dei dirigenti e del tecnico, fondamentale però è la conferma del supporto dei nostri sponsor che hanno capito la bontà del nostro progetto e che non smetterò mai di ringraziare per quanto hanno fatto e quanto faranno ancora per la nuova Diaz che sta nascendo”.