Accolto il ricorso della Just Mola: con il Bitonto è vittoria a tavolino

573

Primo verdetto della giustizia sportiva che ribalta l’esito del risultato sul campo per una gara di Serie C1: con il Comunicato Ufficiale numero 21 pubblicato nella serata di ieri, il Giudice Sportivo trasforma l’8-2 con cui la Polisportiva Bitonto si era imposta nella quarta giornata in uno 0-6 a tavolino in favore della Just Mola.

Accolto dunque il ricorso della società del presidente Alessandro Giustino, che aveva come oggetto il tesseramento di Francesco De Scisciolo, ritenuto irregolare dal giudice sportivo territoriale in violazione dell’articolo 40 comma 2 delle NOIF (qui il comunicato completo: Cu21 C5). Una decisione, quella del giudice, che potrebbe avere conseguenze importanti anche su un’altra gara del campionato di Serie C1, quella della sesta giornata tra Polisportiva Bitonto e Dream Team Palo, terminata 8-6 in favore della squadra di Danilo Danisi ma non omologata in seguito al ricorso del Dream Team.

Una vicenda che con ogni probabilità non vedrà oggi la parola fine, con il Bitonto che presumibilmente proverà a far valere le sue ragioni nei gradi successivi della giustizia sportiva, ma che per il momento riscrive la classifica del campionato di Serie C1, con la Just Mola che sale al quinto posto a quota 14 punti e con la Polisportiva Bitonto che scende in undicesima piazza, a quota 9.

LA CLASSIFICA AGGIORNATA DELLA SERIE C1