Coppa della Divisione, a Bisceglie sfida da dentro o fuori con la Diaz

150

Archiviata la prima bella vittoria stagionale in Serie B contro l’Alma Salerno, la Volare Polignano torna in campo questa sera a Bisceglie per il secondo turno della Coppa della Divisione. Avversari di capitan Bovino e i suoi, la Diaz.

I padroni di casa, hanno già eliminato sulle tavole del Pala Dolmen due formazioni quotate come Sefa Molfetta, 6-3 dopo i supplementari nel turno preliminare, e il Cristian Barletta di Serie A2, estromesso dalla competizione con un 3-1 nel primo turno disputato il 23 settembre scorso.
La Diaz, inserita nel girone G della Serie B, è reduce da un’ottima prova sul campo del Guardia Perticara dove ha ottenuto i primi 3 punti della sua storia in cadetteria imponendosi per 4-3 con le reti di Sasso, Caggianelli, Acquaviva e De Cillis, sicuramente l’uomo da tener d’occhio maggiormente per la retroguardia della Volare. Per la gara di questa sera, mister Di Chiano recupera Tortora, assente sabato in campionato.

Nessun assente invece in casa Volare Polignano, che in caso di vittoria sfiderà al Pala Gino D’Aprile la vincente del match tra Cassano e Sammichele. La gara con la Diaz è ad eliminazione diretta, in caso di parità al termine dei 40 minuti effettivi si procederà quindi con tempi supplementari ed eventuali tiri di rigore, come accaduto nel primo turno con la Virtus Rutigliano.

Gli arbitri dell’incontro saranno Paolo De Lorenzo (sezione di Brindisi) e Pasquale Marcello Falcone (Foggia), coadiuvati dal cronometrista Antonio D’Addato (Verona).
Calcio d’inizio alle 19, ingresso gratuito.