Divisione, definito il numero delle società partecipanti ai campionati nazionali

534

Con una nota apparsa sul proprio sito ufficiale, la Divisione calcio a cinque ha comunicato, a termini per le iscrizioni conclusi, il numero di società che categoria per categoria hanno presentato domanda di iscrizione ai campionati nazionali per la stagione 2018-19.
Non ci sarà il pienone in Serie A, in seguito alla rinuncia di Cisternino (leggi qui), Kaos, Luparense e Imola Castello, la corsa al prossimo Scudetto vedrà ai nastri di partenza soltanto 12 società, a dispetto delle 16 previste.
Organici al completo in A2, con 36 squadre (34 aventi diritto e 2 richiedenti ripescaggio, Real Rogit e Leonardo Cagliari) che saranno equamente divise in 3 gironi. Per la Puglia al via ci saranno Atletico Cassano, Cristian Barletta, Futsal Bisceglie, Salinis, Sammichele e Virtus Rutigliano.
Ottimi numeri anche per quanto riguarda la Serie B, che si articolerà nuovamente in 8 raggruppamenti composti da 12 società l’uno: pervenute a Piazzale Flaminio in totale 82 richieste di società aventi diritto e 14 di ripescaggio, che portano il campionato cadetto a 96 unità. Saranno 10 le pugliesi a prendervi parte: Altamura, Aquile Molfetta, Canosa, Capurso, Giovinazzo, Manfredonia, Ruvo, Taranto, Volare Polignano e Diaz Bisceglie, quest’ultima ripescata dalla C1.

Numeri soddisfacenti anche per quanto riguarda il futsal femminile, con la Serie A in rosa che potrà contare su ben 16 società, tra cui Bisceglie femminile, Italcave Real Statte e Salinis. Ci saranno invece 46 squadre in Serie A2, articolata in 4 gironi. Per la nostra regione certe le presenze di Conversano, Città di Taranto, Dona Five Fasano, Futsal Molfetta, puroBIO Noci e Manfredonia 2000.

Venerdì 3 agosto il Consiglio Direttivo della Divisione definirà ufficialmente la composizione dei gironi della prossima stagione.