Il Soccer Altamura si rinforza con quattro nuovi arrivi

166

Ingrana la quinta marcia il mercato del Soccer Altamura che dopo aver comunicato i rinnovi del nucleo storico (leggi qui), nell’arco di 24 ore ha ufficializzato l’arrivo di ben quattro calcettiste che vanno a rinforzare l’organico del presidente Dinardo.

Il primo arrivo, andando in rigoroso ordine temporale, è quella di Marika Gattulli. Laterale classe 1992, la Gattulli ha esordito nel futsal con la maglia del Modugno nel 2010. Due anni al Balsignano prima di tornare nuovamente nella sua Modugno, poi la parentesi con l’Olympic Trani prima di appordare ad Altamura. “Da quest’anno mi aspetto semplicemente”, afferma la Gattulli, “di riuscire a dare il mio contributo alla squadra e di raggiungere, proprio con quest’ultima, la piena armonia, indubbiamente la cosa più importante per me. Per tutto il resto sarà il campo a parlare. Ho scelto Altamura”, conclude, “perché mi sono innamorata della solidità e dell’unione del gruppo, oltre che della serietà e della professionalità del presidente Dinardo”.

Ma il mercato altamurano ha subito un’impennata nella giornata di ieri con l’arrivo di Annamaria Mazzilli, Martina Pugliese e Mariarosaria Campanelli. Provenienti dal Bisceglie Femminile, dove hanno conquistato la promozione in serie A, le tre calcettiste portano esperienza e voglia di vincere nuove sfide nello spogliatoio altamurano, “Bisceglie sarà sempre un importante pezzo di cuore“, dichiara l’universale Pugliese, “squadra della mia città, con cui ho avuto la possibilità di togliermi tante soddisfazioni, ma era giunto il momento di cercare nuovi stimoli e Altamura è la piazza ideale”.

Voglia di fare bene anche dalle parole del pivot Mazzilli, “Per quanto giocare la serie A sia il sogno di ogni giocatrice, tornare nel regionale non mi infastidisce, ciò che più conta, per quanto mi riguarda, è trovare un ambiente sano che mi dia la possibilità di continuare a crescere e Altamura è una realtà giovane ed ambiziosa”.

Doppio ruolo, quello di calcettista e preparatore atletico al fianco mi mister Tassielli invece per la Campanelli, “Spero fortemente di riuscire a mettere al servizio delle mie nuove compagne il bagaglio d’esperienza costruito in questi anni. Il presidente Dinardo ha posto tanta fiducia in me come persona, professionista e giocatrice, per cui, oltre a ringraziarlo, mi auguro di ripagarlo sul campo”.