Playoff Scudetto: pirotecnico pari Real Statte, Bisceglie Femminile ribalta il pronostico

77

Italcave Real StattePugliesi grandi protagoniste dei due quarti di finale scudetto femminile andati in scena questo pomeriggio con la disputa di gara 2.

A Roma partita incredibile tra Lazio ed Italcave Real Statte. Renatinha è scatenata e nei primi sette minuti di gioco mette a segno una tripletta portando le tarantine avanti 3-1. La squadra di Chilelli non molla un centimetro, accusa il colpo dopo l’autogol di Mascia, recupera nel finale di tempo, poi Boutimah realizza il 5-3 che chiude un fragoroso primo tempo. Nella ripresa pronti via e Renatinha fa quaterna personale, a metà frazione Mansueto realizza la rete del momentaneo 7-4 ionico. Le laziali hanno mille vite ed in quattro minuti riacciuffano la partita per un incredibile 7-7 che porta la serie al match decisivo di Montemesola.

 

 

Non meno spettacolare la prestazione del Bisceglie Femminile che sulle tavole amiche del PalaDolmen ribalta il pronostico superando la Kick Off. Gara vivace e spettacolare con le neroazzurre in vantaggio a metà frazione grazie al preciso rasoterra della croata Matijevic. Lombarde a caccia del gol del pari che significherebbe semifinale, ma nella ripresa Oselame beffa la collega Franco con un tiro preciso. Exana prova a riaprire la contesa, Giuliano sfrutta il quinto di movimento avversario insaccando dalla propria metà campo la terza rete pugliese. Una straordinaria Oselame completa l’opera deviando in corner il tiro libero di Vanin. Bisceglie che si impone 3-1 allungando la serie a gara 3, prevista in terra lombarda.

SERIE A FEMMINILE – PLAYOFF SCUDETTO
QUARTI DI FINALE – GARA 2
Bisceglie Femminile-Kick Off 3-1
Città di Capena-Montesilvano
Futsal Cagliari-Città di Falconara
Lazio-Italcave Real Statte 7-7